Re: Chatto, -as, -avi, -atum, -are: la nobile arte della conversazione

402
@Alberto Tosciri

Allora è il momento di provarci, non trovi? Hai opportunità, movente e mezzi per farlo.   :sherlock:

E inventiva.

Per tutti:

In Gare e Tornei. Sabato 20 gennaio ore 12 l'invito a ideare un delitto o i dintorni di un delitto. 

Insomma: scrivere un racconto giallo.  :libro:

Da @Poldo.
Di sabbia e catrame è la vita:
o scorre o si lega alle dita.


Poeta con te - Tre spunti di versi

Re: Chatto, -as, -avi, -atum, -are: la nobile arte della conversazione

408
Ecco come Einstein da bambino svergognò un emerito pagliaccio che indottrinava a scuola.
Purtroppo i bambini come Einstein non ci sono più. Sono rimasti i pagliacci  senza contraddittorio.  E che si adombrano se vengono chiamati pagliacci.
Si salveranno solo coloro che resisteranno e disobbediranno a oltranza, il resto perirà.
(Apocalisse di S. Giovanni)

Re: Chatto, -as, -avi, -atum, -are: la nobile arte della conversazione

412
M.T. ha scritto: Due cose sono infinite: l’universo e la stupidità umana, ma riguardo l’universo ho ancora dei dubbi. Albert Einstein
Nel caso del  video, la stupidità è tutta di un insegnante che pretende di dimostrare l'indimostrabile. Sia l'esistenza, che l'assenza di un Dio non sono razionalmente dimostrabili e le vacue argomentazioni dell'insegnante cretino, così come quelle più intelligenti del bambino-genio, non dimostrano nulla. E' per questo che sono felicemente e orgogliosamente agnostico.    :P
Mario Izzi
2025 - Sopravvissuti
(in)giustizia & dintorni
Dea
[/De gustibus non est sputazzellam (Antonio de Curtis, in arte Totò)]

Torna a “Agorà”