Re: Gradi militari, maiuscolo o minuscolo?

2
mutantboy ha scritto: Ho un atroce dubbio, non so se nel discorso i gradi militari vadano indicati in maiuscolo o minuscolo (Es. Maresciallo o maresciallo?)

Ho trovato questa regola: 
  1. I gradi militari vanno scritti con iniziali in maiuscolo se da soli e tutto minuscolo se accompagnati dal cognome.
Che ne pensate?
Probabilmente sbaglio, ma io li scrivo in minuscolo sempre.
Mario Izzi
2025 - Sopravvissuti
(in)giustizia & dintorni
Dea
[/De gustibus non est sputazzellam (Antonio de Curtis, in arte Totò)]

Re: Gradi militari, maiuscolo o minuscolo?

3
@mutantboy 

Immagino sia un discorso da inserire in un racconto o romanzo.
Ti posso dire per l'Esercito, come vengono scritti nelle relazioni e nei verbali interni.
Tutti i gradi sempre maiuscolo. Non ho mai visto scritto s.ten. o colonnello o tenente o sergente o maresciallo minuscoli.
Ad esempio Tenente Colonnello si abbrevia anche Ten.Col. se si tratta di inserire una lista di graduati, Colonnello, Col., Maggiore Magg. e così via. Tenente si abbrevia Ten.; SottoTenente S.Ten.
Chiaramente se uno scrive un romanzo non scriverà il Ten. Col. Tizio, ma il Tenente Colonnello Tizio...
non il Magg. Caio ma il Maggiore Caio...

Allo stesso modo Maresciallo, sul quale c'è da fare dei distinguo, perché i Marescialli hanno diversi gradi.
È Maresciallo (con un solo binario sulla spallina) appena uscito dalla scuola o promosso dai gradi inferiori e si scrive Maresciallo. Ma se è più anziano, pur essendo sempre Maresciallo occorre specificare, ma ti parlo sempre di precisione militare in un verbale o relazione dove un Maresciallo Capo, un Maresciallo Aiutante o Maresciallo Luogotenente con una o due stelle non possono essere confusi, perché hanno incarichi e responsabilità diverse, come anche gli Ufficiali.
Allo stesso modo i Sergenti e Sergenti Maggiori, Serg. e Serg. Magg.
I Caporali e i Caporal Maggiori, Cap.le e Cap.Magg.
L'abbreviazione di Capitano, Cap. non si può confondere con l'abbreviazione Caporale, che è Cap.le e per ovviare si scrive sempre per esteso. A voce non si può sbagliare chiaramente
Poi, anche nei vari gradi di caporale e di sergente (nel discorsivo come ora si usa anche il minuscolo, logico), ci sono vari gradi di avanzamento ma a meno che non si tratti di un romanzo prettamente  e totalmente di ambientazione militare, non è necessario specificare nei dettagli, che però servono se ci sono più militari, a denotare anzianità e responsabilità diverse utili per chiarire la storia.
Se hai bisogno di qualche altro dettaglio chiedi pure. Un po' me ne intendo.

Re: Gradi militari, maiuscolo o minuscolo?

4
La tendenza nella scrittura contemporanea, favorita in questo dalla scrittura elettronica dove per ottenere la maiuscola è necessario premere due tasti, è quella di privilegiare nei casi dubbi il carattere minuscolo.
Di solito si usa la maiuscola per indicare la singola persona, la minuscola quando invece l'uso è generico:

Va' a chiamare il Maresciallo, presto!
Ha fatto il corso da maresciallo

Allo stesso modo in genere ci si comporta con le istituzioni:
L'Università Bocconi
Finito il liceo andrò all'università
L'Ospedale Maggiore
È stato ricoverato in ospedale per tre giorni
https://www.facebook.com/nucciarelli.ma ... scrittore/
https://www.instagram.com/marcellonucciarelli/
https://www.linkedin.com/in/marcello-nu ... -bbb4805b/

Re: Gradi militari, maiuscolo o minuscolo?

5
mutantboy ha scritto: Che ne pensate?

Ti posso dire come farei io. Io li metterei sempre al minuscolo, come il mitico @Cheguevara. Però ammetto un'eccezione quando c'è un legame affettivo. Siccome non ho legami di questo tipo con marescialli, caporali e compagnia bella, io privilegio il minuscolo.

- maresciallo, venga qui!
- caporale, guardi qua!


Lascia stare la scrittura elettronica perché le tastiere sono convenzioni e infatti, se cambi il "layout", ciò che prima si scriveva in un modo, poi magicamente si scrive in un altro :) Inoltre variano diacronicamente e diatopicamente :)
Il Sommo Misantropo
Rispondi

Torna a “Questioni di lingua”

cron