Re: Io Scrittore [7/04/2022]

76
Lauraquak ha scritto: Io sono passata. Non so cosa altro dire. E' un romanzo a cui ho lavorato tanto, il primo. Ero molto indecisa se partecipare. Scrivo per hobby, e faccio tutto un altro lavoro nella vita. Il romanzo è finito, l'ho formattato come dice il regolamento e appena è possibile lo caricherò sul sito. Poi leggerò quelli che mi manderanno. Anche sugli incipit che ho ricevuto sono stata molto attenta nelle valutazioni, leggendomi tutti i consigli che ho trovato sul sito. Non volevo che qualcuno fosse penalizzato per la mia inadeguatezza. Ho letto molti commenti su FB che mi hanno lasciato basita, soprattutto per la mancanza di umiltà. Il torneo ha un regolamento chiaro: che senso ha partecipare per poi lamentarti delle regole? Puoi partecipare ad altri centomila eventi che ritieni migliori. Non ho la presunzione di pensare che vincerò, ma se sono passata ho la ragionevole aspettativa di avere una possibilità su 400, o magari di avere qualcuno del settore che mi legge e mi trova interessante. E' un gioco, giochiamo. Mandatemi un 'in bocca al lupo'!  (y)
In bocca al lupo e vedi di vincere!
Sui commenti presuntuosi non posso che sottoscrivere, tutti hanno il diritto di esprimere le proprie opinioni, pure se non hanno voluto o avuto la possibilità di studiare. Ciò che mi dispiace è che tanti danno giudizi senza leggere, perché la verità è che non leggono in generale, e quello falsa il torneo.
Ma, come dicevi, fa parte del regolamento e questo non è un concorso letterario. Può essere utile per avere una possibilità di far leggere il proprio romanzo ad uno dei maggiori gruppi editoriali italiani, che normalmente non lo leggerebbe mai.
La Longanesi, ad esempio, riceverà migliaia di manoscritti l’anno e non ne leggerà neanche uno inviato con invio spontaneo.
IoScrittore è la medesima situazione, ci sono migliaia di manoscritti ma, a differenza dell’invio spontaneo, almeno una decina verrà letta di sicuro, in realtà qualcuno in più. Spero che avrai questa fortuna,

Re: Io Scrittore [7/04/2022]

77
Lauraquak ha scritto: Io sono passata. Non so cosa altro dire. E' un romanzo a cui ho lavorato tanto, il primo. Ero molto indecisa se partecipare. Scrivo per hobby, e faccio tutto un altro lavoro nella vita. Il romanzo è finito, l'ho formattato come dice il regolamento e appena è possibile lo caricherò sul sito. Poi leggerò quelli che mi manderanno. Anche sugli incipit che ho ricevuto sono stata molto attenta nelle valutazioni, leggendomi tutti i consigli che ho trovato sul sito. Non volevo che qualcuno fosse penalizzato per la mia inadeguatezza. Ho letto molti commenti su FB che mi hanno lasciato basita, soprattutto per la mancanza di umiltà. Il torneo ha un regolamento chiaro: che senso ha partecipare per poi lamentarti delle regole? Puoi partecipare ad altri centomila eventi che ritieni migliori. Non ho la presunzione di pensare che vincerò, ma se sono passata ho la ragionevole aspettativa di avere una possibilità su 400, o magari di avere qualcuno del settore che mi legge e mi trova interessante. E' un gioco, giochiamo. Mandatemi un 'in bocca al lupo'!  (y)
Un grossissimo in bocca al lupo! E complimenti  (y)

Re: Io Scrittore [7/04/2022]

78
In bocca al lupo, @Lauraquak
Vedrai che sarà un'esperienza interessante. Io quest'anno non sono passata, ma l'anno scorso sì. 
Sono contenta dei giudizi che ho ricevuto, da quanto ho potuto constatare i miei giudici hanno sicuramente letto il testo e lo hanno valutato con sincerità, che poi a me è quello che interessa del torneo.
Ho ricevuto sia elogi che critiche, spesso in contraddizione tra loro, ma questo fa parte del gioco e della diversa sensibilità dei lettori. Sono però perplessa sulla punteggiatura che è stata definita sia impeccabile che scorretta. Sarà il caso che me lo vada a rileggere...
Mi dispiace invece che un lettore abbia giudicato negativamente l'esiguità del testo perché sono stata nei limiti imposti dal regolamento e una trentina di pagine credo che siano sufficienti per farsi un'idea di un romanzo.
Un altro lettore mi ha invece suggerito di riscrivere il testo in terza persona. Peccato che sia già in terza persona! Va beh, queste sono le chicche del torneo!

Re: Io Scrittore [7/04/2022]

79
Letto anche io le valutazioni, come si sapeva c'è scritto tutto e il contrario di tutto, però qualcosa di utile c'è e va bene così.
Non posso dire che ne sia valsa la pena, ma perché sono giudizi limitati all'incipit e non tutti i romanzi possono partire allo stesso modo. Mi sarebbe piaciuto far leggere il testo completo, che è molto lungo, pazienza.
Devo dire, in ogni caso, che 4/5 valutazioni sono approfondite, quindi ringrazio chi le ha fatte, ancora più di chi ha apprezzato e spera di leggerlo tutto.
Poi le chicche, come scritto sopra, ci sono e fanno sorridere. Fanno parte del gioco e non tutti partecipano seriamente leggendo davvero. In un torneo strutturato in questo modo è il minimo che ci si possa aspettare.
Per il resto non ho nessuna intenzione di proseguire come lettore, anzi l'aspetto positivo e che sceglierò io cosa leggere quest'estate.

Re: Io Scrittore [7/04/2022]

80
Quest'anno ho ricevuto 10 giudizi positivi, ma non sono passato. Probabilmente i voti, che non posso vedere, non sono stati alti nonostante i giudizi positivi.
Ma siamo sicuri che la classifica si basa solo sui voti delle valutazioni ? e perché ci mettono tanto a pubblicare la classifica e i giudizi ? in teoria, se l'unica cosa che conta fossero solo le valutazioni ci vorrebbe non più di un paio di giorni per la classifica.
Per me, è il terzo anno che partecipo, sempre con lo stesso romanzo, o meglio lo stesso progetto di romanzo, perché gli incipit li ho modificati per tenere conto dei giudizi ricevuti e per trovare una formula che funzionasse. Credo che quest'anno ho trovato la formula giusta perché i giudizi sono stati tutti positivi a differenza degli anni precedenti in cui almeno la metà erano negativi.

Per quanto riguarda gli incipit che ho valutato, ne è passato solo uno a cui avevo dato un giudizio mediocre/sufficiente perché si trattava della solita storia di un commissario. Non me ne volete, ma a me le storie dei commissari mi hanno stufato. Però capisco che è il genere più facile e popolare. 

Re: Io Scrittore [7/04/2022]

81
Fabioloneilboia ha scritto: come si sapeva c'è scritto tutto e il contrario di tutto, però qualcosa di utile c'è e va bene così.
Non potevi riassumere meglio il mio pensiero nel complesso.
Per il resto, di nove pareri ricevuti (l'anno scorso erano otto), quattro positivi, due indifferenti e tre negativi. Ammetto che il più istruttivo è l'unico che me l'ha stroncato senza pietà: un commento molto approfondito con esempi presi dall'incipit e punti deboli. Certo, ammetto che mi sono sentito così :buhu: , però riconosco che è l'unico commento davvero approfondito che rispetto per l'impegno.

@Lauraquak, complimenti e in bocca al :plata:  da parte mia. Metticela tutta e gongola per il risultato. :lol:
https://www.facebook.com/curiosamate

Re: Io Scrittore [7/04/2022]

82
Come voi anche io ho letto molte critiche alla modalità del torneo e le ho trovate un po' infantili. La formula del torneo era già conosciuta quindi non vedo di cosa ci si stia a lamentare. É vero che é una formula con qualche limite, io per esempio ho ricevuto due commenti negativi che si basano solo sul fatto che i due commentatori non amano il fantasy e tutto il commento é una critica al genere, senza alcun riferimento al mio incipit. Detto questo, i commenti fatti per bene, da gente che ha letto il testo e ha voluto commentarlo a fondo, trovando pregi e difetti, sono molto, molto, molto utili, e questo pregio supera di gran lunga i possibili difetti.
Sono un creatore di mondi fantasy più bravo di Tolkien, almeno finché non suona la sveglia

Re: Io Scrittore [7/04/2022]

83
Io ho ricevuto otto commenti, anche da me c'è tutto e il contrario di tutto. Due si dichiarano entusiasti e vorrebbero leggere anche il resto del romanzo, due parlano bene in generale e sottolineano piccole cose da sistemare, uno dice che è una prova di scrittura ancora acerba. Boh. Mi è dispiaciuto solo che sei giudizi su otto vadano dalle due alle quattro righe di lunghezza. Da parte mia, ho sempre cercato di scrivere giudizi dettagliati e contestualizzati. Fa parte del gioco, niente di grave. Non credo nemmeno io che proseguirò come lettore; cioè, sarei anche curiosa, ma ho tre pile di libri da leggere in estate che aspettano da un pezzo il loro momento. 
@Lauraquak , grande! In bocca al lupo!
Tanto la notte capirà: http://www.argentovivoedizioni.it/scheda.aspx?k=capira
"Anna, non fare come quelle band che mi parlano del loro secondo disco quando devono ancora pubblicare il primo!" (cit.)

Re: Io Scrittore [7/04/2022]

84
Dei nove giudizi ricevuti, due (scarni, appena un paio di righe) potrebbero riferirsi a qualsiasi tipo di testo, un altro giudice invece sembra proprio che abbia letto solo la prima pagina o addirittura solo il genere e la sinossi. Peccato, perché altri giudizi espongono invece critiche costruttive. Mi rendo però sempre più conto di quanto molto spesso (a fronte di una storia più complicata di quello che possa sembrare a primo impatto) sia limitante confrontarsi solo con l'incipit: elementi che possono apparire "incoerenti" o poco chiari all'inizio, non sarebbero tali se si avesse la possibilità di proseguire la lettura.

Altra riflessione: l'originalità. Due giudici, che hanno anche espresso complessivamente pareri positivi, mi hanno fatto notare in due valutazioni separate che l'incipit ha ricordato loro altre opere (un film e una saga di libri, dalle trame diametralmente opposte tra loro) e la cosa divertente è che il romanzo non ha assolutamente nulla in comune con queste opere. Ma proprio zero. Sarebbe come dire "il tuo incipit mi ricorda Interstellar perché è ambientato nello spazio" (anche quando la storia non ha niente a che vedere con quella).

Re: Io Scrittore [7/04/2022]

85
Ciao a tutti.
Io non sono passato e ho ricevuto nove giudizi: un successo, poichè nelle ultime due edizioni ne avevo ricevuti solo sette. Un altro successo è che l'incipit è stato valutato a prescindere dal genere letterario a cui appartiene. Anni addietro mi sono piovuti commenti negativi con la motivazione che al lettore il genere letterario dell'incipit non interessava senza alcuna considerazione sulla trama e sulla stesura.
Il problema dei giudizi di quest anno è l'incoerenza. Ad alcuni lettori il testo è piaciuto per certi motivi, ad altri lettori il testo non è piaciuto per gli stessi motivi. Per quanto le spiegazioni siano state dettagliate e motivate, non credo che mi aiuteranno a migliorare il libro.
Alla prossima.

Edison 
Rispondi

Torna a “Concorsi Letterari Scaduti”