[Editor, correttrice di bozze, autrice] Alice Bassi

Alice Bassi, rifiuti letterari - editor romanzi e autrice

[Editor, correttrice di bozze, autrice] Alice Bassi

1
Nome: Alice Bassi
Professione: editor e autrice
P.IVA: 01533890115
Sito web: Rifiuti letterari
SocialInstagram | TikTok | Facebook

Servizi Offerti: valutazione manoscritti, editing completo di romanzi e racconti, correzione bozze, scrittura paratesti (sinossi, quarta di copertina, biografia letteraria), aiuto concreto nel trasformare un'idea vaga in un progetto con trama, ambientazione e personaggi solidi.


Chi sono?

Ciao, mi chiamo Alice Bassi e sono due persone: un’editor e una scrittrice. Ho una fede, quella del procione, che fruga tra i rifiuti alla ricerca dei tesori gettati per errore da chi credeva di non valere abbastanza.

Se sei un autore e hai paura di ricevere un rifiuto, se ti senti invisibile in un universo editoriale troppo vasto, sappi che non sei solo. La soluzione per scrivere la versione migliore del tuo romanzo c’è, e io posso aiutarti a trovarla.

Se invece vuoi leggere storie che parlino degli ultimi, degli ammaccati, e talvolta ti senti un po' un rifiuto anche tu, sono l'autrice che fa per te.


Come lavoro?

Mi prendo cura della tua opera e lavoro al tuo fianco per levigarla fino a farla splendere. Non sono spietata, ma non regalo complimenti: i lettori, i recensori su Amazon, i professionisti di case editrici e agenzie non lo faranno. Consolati: se nel tuo romanzo c’è un procione, probabile ci scappi lo sconto.


I miei dogmi inossidabili:
  • Nessuno viene abbandonato.
  • Il talento senza allenamento costante non porta a nulla.
  • Aspettare l’ispirazione è un alibi. L’unica via per diventare autori è scrivere.
  • È meglio scrivere dieci pagine schifose che non scrivere niente.
  • Se puoi evitare un avverbio, evitalo.
  • Se non puoi evitare un avverbio, rileggi meglio ed evitalo.
  • Se vuoi scrivere, non torturarti se per un giorno ti godi una gita fuori porta: se non vivi mai, di cosa pensi di poter scrivere?
  • Non esiste l’identikit dello scrittore: se hai un blocco, se non scrivi per anni, se hai iniziato a cinquant’anni, se non hai finito le scuole, se ogni tanto non hai voglia di scrivere, se non hai ancora pubblicato: sì, sei comunque uno scrittore. Non sei un impostore, sei umano, e io ti credo.
  • Tutti i dettagli di una storia sono sacrosanti, purché abbiano una ragione narrativa.
  • L’editing e l’editor non possono né devono snaturare le storie. Arrivano al midollo e spremono il succo da ogni virgola, ma l’ultima parola sulle modifiche la ha l’autore.

Ho seguito corsi professionalizzanti?

Sì, il corso annuale di editing Apnea di Francesca De Lena e la conseguente Masterclass, per una durata complessiva di oltre un anno e mezzo. Ho poi seguito, sia come autrice che come editor, il corso di scrittura e editing di Michele Vaccari. Di recente ho partecipato al corso di specializzazione narrativa sul perturbante di Giorgia Tribuiani per Bottega di Narrazione di Giulio Mozzi.
Alcuni dei manoscritti ai quali ho avuto il privilegio di lavorare hanno raggiunto ottimi risultati, come "Polvere" di Arthur B. Radley, giunto in finale al Premio Urania Mondadori 2021.

Grazie per l'attenzione!
Alice Bassi
Editor e autrice
https://www.rifiutiletterari.it

Ovunque tu sia, se ti senti perso, invisibile in un universo editoriale troppo vasto, sappi che non sei solo. La soluzione per scrivere la versione migliore del tuo romanzo c’è, e io posso aiutarti a trovarla.

Re: [Editor, correttrice di bozze, autrice] Alice Bassi

2
Novità sul mio sito!

Grazie all'instancabile lavoro di Beatrice Spada, è disponibile una nuova sezione con le recensioni degli autori che hanno lavorato con me. Via via ne aggiungerò altre. Potete leggerle a questo indirizzo: https://www.rifiutiletterari.it/come-lavoro  :love:
:relaxed:
Alice Bassi
Editor e autrice
https://www.rifiutiletterari.it

Ovunque tu sia, se ti senti perso, invisibile in un universo editoriale troppo vasto, sappi che non sei solo. La soluzione per scrivere la versione migliore del tuo romanzo c’è, e io posso aiutarti a trovarla.
Rispondi

Torna a “Liberi professionisti”

cron